Articoli

CONVEGNO FINALE “FACCIAMO COMUNITA’: Dal monologo al dialogo tra culture”

Aspic fvg ha il piacere di invitare la comunità all’ incontro finale del progetto

 

“Facciamo comunità. Dal monologo al dialogo tra culture”

 

che si terrà venerdì 22 giugno a Udine, al Circolo Culturale Ricreativo Nuovi Orizzonti, dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

 

Per abbattere le barriere della differenza, il progetto promosso da Aspic fvg con il sostegno della Regione Autonoma FVG, promuove l’integrazione e lo sviluppo di competenze interculturali.

L’iniziativa, volta a favorire la socializzazione, l’integrazione e l’accoglienza, si è articolata in svariate attività, tra le quali percorsi formativi ed esperienziali, manifestazioni culturali ed artistiche.

 

 

MERCOLEDINASPIC SERATA GRATUITA “EMPOWERMENT: COME TRASFORMARE I DESIDERI IN REALTÀ” – 09 maggio

SERATA GRATUITA “EMPOWERMENT: COME TRASFORMARE I DESIDERI IN REALTÀ”

 

Il raggiungimento dello stato desiderato è possibile quando il desiderio muove dall’esame di realtà: l’individuo empowered è colui che percepisce la propria capacità di incidere sugli eventi e di modificarli, e tramite decisioni, scelte ed azioni adeguate sviluppa le proprie potenzialità.

Nel corso della serata rifletteremo insieme sui desideri che hanno le radici nella realtà concreta e che muovendo da una motivazione, da un bisogno, da uno stato di necessità possono tramutarsi in obiettivi reali e perciò raggiungibili. Il concetto di desiderio si lega così a quello di empowerment: si tratta di definire gli step, le azioni, le decisioni da intraprendere concretamente nella vita reale e quotidiana per raggiungere, o perlomeno, per avvicinarsi il più possibile, allo stato desiderato. Tale processo è strettamente legato al grado di autostima di ciascuno, al livello di motivazione, allo stadio di cambiamento nel quale si trova l’individuo, alle risorse di cui dispone, etc. Quindi, gioco forza, avvicinarsi ad uno stato desiderato fino a raggiungerlo, richiede impegno personale, coraggio, voglia di cambiamento, superamento della paura, uscita dalla propria confort zone, coinvolgimento e voglia di mettersi in gioco.

Viceversa, lo stato di disagio emerge quando l’individuo non percepisce il suo potere e la sua capacità di incidere sugli eventi, di modificarli. I vecchi schemi, le procedure e i processi del passato, le dinamiche antiche possono bloccare lo sviluppo del potenziale; dar voce al desiderio, aprirsi alle possibilità, rischiare, trasgredire ed “andare oltre” sono invece i passaggi per alimentarlo.

Mercoledì 09 maggio 2018 alle ore 20.30 presso la sede ASPIC fvg a Udine in via Tullio, 13

Relatrice: Dott.ssa Ilaria Fasan – Counselor Professionista e Docente

 

Scarica qui il programma completo delle serate!

 

Sono APERTE le iscrizioni al master Strumenti di counseling “LO STEMMA ARALDICO – La spendibilità dal personale al professionale” – 2ª edizione

SONO APERTE LE ISCRIZIONI

Strumenti di Counseling
LO STEMMA ARALDICO – La spendibilità dal personale al professionale” – 2ª edizione

Master intensivo
Corso accreditato REICO (Associazione professionale di Counseling)
con Anna Degano

SABATO 11 NOVEMBRE 2017
dalle ore 14.00 alle ore 18.00

DOMENICA 12 NOVEMBRE 2017
dalle ore 9.00 alle ore 13.00
dalle ore 14.00 alle ore 18.00

 

A CHI È RIVOLTO
Counsellor, professionisti, insegnanti, educatori e a tutti coloro che si occupano di cambiamento, relazione
d’aiuto, organizzazione, gruppo e crescita personale.

LO STEMMA ARALDICO
È lo strumento d’eccellenza per il Counsellor, proprio per la sua poliedricità, completezza strutturale e
strategica. Costruito sulla base dell’approccio pluralistico integrato permette di individuare le aree di sviluppo
personale partendo dall’autosvelamento. Attraverso la creatività vengono messi in connessione gli aspetti
relazionali, individuali, familiari, di gruppo, organizzativi e sociali della persona e/o del sistema di riferimento.

La parola Stemma Araldico richiama le origini e l’identità.
Nasce come strumento di conoscenza e serve per consentire al counsellor di prendere contatto con il
cliente e al cliente/organizzazione/gruppo di prendere contatto con se stesso.

Lo Stemma Araldico è spendibile nei diversi ambiti della consulenza: counseling individuale, di coppia
e familiare, nei percorsi di gruppo, nei contesti formativi, scolastici, organizzativi ed aziendali, nel
settore sportivo, della comunicazione, nel coaching, nonché nel counseling politico e di comunità.

Lo strumento permette, attraverso l’analisi delle caratteristiche personali, professionali, i successi e gli
insuccessi di rendere consapevoli i punti di forza e debolezza di ciascuno, nonché di far emergere la
consapevolezza per la progettazione di nuove pensabilità di un individuo o sistema. Tutto questo avviene
attraverso l’utilizzo di modalità creative ed esplorative che vengono puntualmente elaborate in plenaria.

Per tali caratteristiche lo stemma araldico costituisce un vero e proprio percorso di counseling nel rispetto
del ciclo di vita della consulenza alla promozione del benessere e alla vera trasformazione verso il
cambiamento.

Questo corso è strutturato in modo tale da offrire la possibilità di apprendere l’uso dello strumento,
partendo dall’auto somministrazione per arrivare alla sua spendibilità nei diversi contesti professionali.
Il gruppo stesso rappresenta, quindi, un elemento ad elevato contenuto formativo in quanto permette
il confronto esperienziale, rispetto all’applicazione dello stemma araldico nei diversi contesti operativi
e professionali.

SPENDIBILITA’
Si utilizza nel setting di counseling individuale, nel lavoro di gruppo, nella consulenza alla famiglia e
all’organizzazione, nei processi di cambiamento per sviluppare empowerment, energia positiva e nuove
pensabilità.

METODOLOGIA
La metodologia adottata ha come riferimento la partecipazione attiva di tutti gli attori coinvolti, in
un’ottica umanistico esistenziale, con lo scopo di sviluppare Empowerment.
La didattica è teorico-esperienziale, i partecipanti dopo aver appreso le caratteristiche tecniche e
operative dello strumento avranno l’opportunità di applicarlo, sperimentare e condividerne l’efficacia,
guidati da professionisti esperti.
Il gruppo e il lavoro in plenaria vengono utilizzati come contesti educativi, formativi, nonché come
proposte di autoconoscenza, consapevolezza, autoesplorazione ed arricchimento.
Durante il master si utilizza, inoltre, la supervisione di gruppo per cogliere e lavorare sugli aspetti
emotivi, affettivi, relazionali del professionista e del contesto di applicazione.

OBIETTIVI
• Apprendere l’uso dello strumento
• Acquisire una nuova procedura di ascolto e di rilevazione dei bisogni
• Sviluppare la capacità di progettazione negli ambiti operativi individuali, di gruppo e organizzativi
• Fornire un protocollo di intervento per un percorso di counselling completo (dall’accoglienza alla chiusura)
• Sperimentare una prassi di monitoraggio integrata
• Imparare ad esportare lo strumento in tutti gli ambiti applicativi di competenza/interesse dei partecipanti
• Utilizzare il gruppo come occasione di rimotivazione, superamento dell’empasse, rinnovamento professionale, palestra esperienziale e stare bene

DURATA
Il Master si svolge presso la sede ASPIC FVG a Udine, in via G. Tullio n. 13, nelle seguenti date:

Sabato 11 e domenica 12 novembre 2017

• Costo: Euro 180,00 IVA compresa (Essendo i posti limitati le domande saranno accolte secondo l’ordine di arrivo)

• Sconto del 10% per i soci

• Attestato: A tutti i partecipanti che avranno completato l’intero corso verrà rilasciato l’Attestato di partecipazione per un totale di 12 ore

• Per informazioni e richiedere la scheda di iscrizione contattare la segreteria dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 al numero 0432/547168 o inviare una mail all’indirizzo info@aspicfvg.it

PROGRAMMA DEL MASTER

11 NOVEMBRE 2017
dalle 14.00 alle 18.00
Stemma araldico: conoscenza e ambiti di applicazione

PARTE TEORICA
• Conoscenza del gruppo
• Che cos’è lo stemma araldico
• Esperienziale in plenaria
12 NOVEMBRE 2017

dalle 9.00 alle 13.00

PARTE TEORICA
• Il counselor e lo stemma araldico
• La trasgressione: dall’immobilismo emozionale alla trasformazione
• I sette punti dello Stemma Araldico
• Declinazione sull’asse temporale

dalle 14.00 alle 18.00

LAVORO ESPERIENZIALE
• Costruzione dello stemma araldico personale
• Prime forme di applicazione
• Elaborazione e condivisione in gruppo

INTRODUZIONE ALLA CONSULENZA E AI CAMPI DI APPLICAZIONE (individuale, familiare, di coppia, di gruppo, organizzativo, aziendale, di comunità)

 

Scarica il modulo di iscrizione

Scarica qui l’elenco degli hotel convenzionati.

VIVI-AMO con ASPIC fvg – Corsi 2017/2018

VIVI-AMO CON ASPIC

Insieme per prendersi cura di sè

I corsi proposti sono orientati all’acquisizione di strumenti pratici, esperienziali e teorici per valorizzare il “sé”.

Rappresentano un’occasione per investire su noi stessi entrando in contatto con le emozioni.

L’obiettivo è promuovere il benessere personale e le proprie capacità relazionali.

 

PROGRAMMA CORSI

HATHA YOGA – giovedì dalle ore 19.00 alle 20.30 con inizio il 21 settembre 2017

YOGA DELLA RISATA – lunedì dalle ore 20.30 alle 21.30 con inizio il 25 settembre 2017

BULLISMO: COMPRENDERE PER AIUTARE. GUIDA PRATICA PER GENITORI ED INSEGNANTI – giovedì 19 ottobre, 09 – 23 novembre e 14 dicembre 2017 dalle ore 18.30 alle 20.30

CONFLITTI: LA GESTIONE COSTRUTTIVA – lunedì 06 – 13 – 20 – 27 novembre 2017 dalle ore 18.30 alle 20.30

AUTOSTIMA E FIDUCIA IN SE STESSI – lunedì 08 – 15 – 22 e 29 gennaio 2018 dalle ore 19.00 alle 20.30

IMPARIAMO A DORMIRE BENE: IL SONNO E I DISTURBI CORRELATI – giovedì 11 – 18 – 25 gennaio e 01 febbraio 2018 dalle ore 20.00 alle 21.30

FORMAZIONE AL FEMMINILE: STRATEGIE DI POTENZIAMENTO, PER DONNE CHE VOGLIONO INIZIARE UNA TRASFORMAZIONE PERSONALE – lunedì 15 – 29 gennaio e 12 febbraio 2018 dalle ore 18.30 alle 20.30

RIPRENDERE IL RESPIRO – lunedì 29 gennaio, 05 – 12 e 19 febbraio 2018 dalle ore 18.30 alle 20.00

TU CHIAMALE SE VUOI… EMOZIONI – giovedì 01 – 08 – 15 – 22 febbraio e 01 marzo 2018 dalle ore 18.30 alle 20.30

CAPISCI I SOGNI E CONOSCI TE STESSO – giovedì 08 – 15 – 22 febbraio e 01 – 08 – 15 marzo dalle ore 20.00 alle 21.30

SIBLINGS: VIVERE CON MIO FRATELLO. INCONTRI PER FRATELLI E SORELLE DI PERSONE CON DISABILITÀ – lunedì 19 marzo e 02 – 16 aprile 2018 dalle ore 18.30 alle 20.30

AFFRONTARE LE SFIDE DELLA VITA IMPARANDO LA RESILIENZA E SCOPRENDO IL NOSTRO POTERE – giovedì 05 – 12 – 19 e 26 aprile 2018 dalle ore 18.30 alle 20.00

 

Scarica qui il programma completo

 

INFO E ISCRIZIONI

Segreteria Aspic
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00

Tel. 0432 547168
info@aspicfvg.it

 

 

Ricomincia il ciclo di serate gratuite MERCOLEDINASPIC

MERCOLEDINASPIC

CICLO DI SERATE GRATUITE

Attraverso le serate del mercoledì si avvia un percorso di sensibilizzazione sulle tematiche inerenti la sfera personale, contribuendo allo sviluppo della consapevolezza dei blocchi che sottostanno alle difficoltà del vivere di ognuno di noi.

 Essere sul territorio al fianco delle persone significa dare a tutti la possibilità di capire come raggiungere, in modo diretto e personale il ben-essere psicofisico. Per questo motivo Aspic fvg propone, ogni mercoledì, serate informative gratuite riguardanti tematiche che abbracciano le varie fasi del ciclo di vita, dall’infanzia all’età adulta.

 

Programma serate

06.09.2017  Cristina Frigo – Il cammino dello yoga: alla conquista del silenzio interiore

20.09.2017  Manuela Flumiani – Yoga nidra: il rilassamento profondo

04.10.2017  Barbara Orso e Stefania Maraspin – Anche le mie ansie hanno l’ansia

18.10.2017  Marco Miniussi – Strumenti per affrontare lo stress lavorativo

25.10.2017  Patrick Moretti – Tra sogno e realtà: conoscersi e trasformarsi attraverso i nostri sogni

08.11.2017  Maria Rita Eramo – Conflitti: la gestione costruttiva

22.11.2017  Luisella Rosso – Tu chiamale se vuoi… emozioni

06.12.2017  Giusy Guarino e Alessia Zamparutti – Autostima e fiducia in se stessi

10.01.2018  Heleanna Rossi – Riprendere il respiro

24.01.2018  Patrick Moretti e Giusy Guarino – Maschi contro femmine

07.02.2018  Manuel Cacitti – Rete Sicura: percorso per genitori e ragazzi sull’uso consapevole dei social network

21.02.2018  Patrick Moretti – Il giudizio: sopravvivere alle accuse e ai sensi di colpa

14.03.2018  Ilaria Fasan – Affrontare le sfide della vita imparando la resilienza e scoprendo il nostro potere

28.03.2018  Raffaella Ambrosio – Essere genitore oggi

11.04.2018  Barbara Orso e Nicola Zulian – Sessual-mente

09.05.2018  Ilaria Fasan – Empowerment: come trasformare i desideri in realtà

16.05.2018  Maria Rosaria Moro – Malattia o benattia: dal sintomo alla lettura del disagio che lo ha creato

23.05.2018  Alessandro Pasqualinotto – La voce del corpo

13.06.2017  Marisa Bellorini – Anima, corpo, poesia

 

Ricordiamo che presso la sede Aspic fvg è presente il C.A.O. (Centro di Ascolto e Orientamento), un servizio gratuito che offre incontri di ascolto, sostegno ed aiuto. È tenuto da Counselor professionisti o in formazione ed è rivolto a tutte le fasce di età, previo appuntamento.

 

PER INFORMAZIONI

dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 13.00

Tel. 0432.547861

E-mail info@aspicfvg.it

www.aspicfvg.it

 

Scarica qui il programma completo delle serate!

 

MERCOLEDINASPIC SERATA GRATUITA “EMPOWERMENT: COME TRASFORMARE I DESIDERI IN REALTA’”

SERATA GRATUITA “EMPOWERMENT: COME TRASFORMARE I DESIDERI IN REALTA’”

Il raggiungimento dello stato desiderato è possibile quando il desiderio muove dall’esame di realtà: l’individuo empowered è colui che percepisce la propria capacità di incidere sugli eventi e di modificarli, e tramite decisioni, scelte ed azioni adeguate sviluppa le proprie potenzialità.

Nel corso della serata rifletteremo insieme sui desideri che hanno le radici nella realtà concreta e che muovendo da una motivazione, da un bisogno, da uno stato di necessità possono tramutarsi in obiettivi reali e perciò raggiungibili. Il concetto di desiderio si lega così a quello di empowerment: si tratta di definire gli step, le azioni, le decisioni da intraprendere concretamente nella vita reale e quotidiana per raggiungere, o perlomeno, per avvicinarsi il più possibile, allo stato desiderato. Tale processo è strettamente legato al grado di autostima di ciascuno, al livello di motivazione, allo stadio di cambiamento nel quale si trova l’individuo, alle risorse di cui dispone, etc. Quindi, gioco forza, avvicinarsi ad uno stato desiderato fino a raggiungerlo, richiede impegno personale, coraggio, voglia di cambiamento, superamento della paura, uscita dalla propria confort zone, coinvolgimento e voglia di mettersi in gioco.

Viceversa, lo stato di disagio emerge quando l’individuo non percepisce il suo potere e la sua capacità di incidere sugli eventi, di modificarli. I vecchi schemi, le procedure e i processi del passato, le dinamiche antiche possono bloccare lo sviluppo del potenziale; dar voce al desiderio, aprirsi alle possibilità, rischiare, trasgredire ed “andare oltre” sono invece i passaggi per alimentarlo.

Mercoledì 01 febbraio 2017 alle ore 20.30 presso la sede ASPIC a Udine in via Tullio, 13.

Relatore: Dott.ssa Ilaria Fasan – Counselor Professionista e Docente

 

WORKSHOP ESPERENZIALE “STRUMENTI PER “EMPOWERIZZARE” LA COMUNITA’

Strumenti per Empowerizzare la Comunità” è questo il tema del workshop esperenziale organizzato dall’Aspic FVG sabato 9 aprile a Udine al Centro Convegni Paolino d’Aquileia (via Treppo,5). Un pomeriggio di studio (dalle 14.30 alle 19.00) interamente dedicato agli operatori di comunità per favorire il benessere individuale, sociale e lavorativo, riconoscere gli strumenti dell’empowerizzazione per contrastare il disagio nelle scuole, nelle comunità, nelle organizzazioni, in famiglia e nei diversi luoghi di aggregazione e promuovere il benessere nei diversi contesti di vita.

Il workshop è rivolto agli psicologi di comunità, psicoterapeuti, assistenti sociali, educatori, assistenti socio-sanitari, amministratori dei Servizi Sanitari Territoriali e Cooperative Socio-Sanitarie. Il programma di lavoro inizierà al termine del convegno organizzato dall’Ordine degli Psicologi del FVG e sarà caratterizzato da tre momenti formativi:

Dalle 14.30 alle 16.30 il Prof. Massimo Bruscaglioni, docente di Empowerment della persona e Formazione e sviluppo organizzativo all’Università di Padova, e docente alla Business School MIP del Politecnico di Milano di Comportamenti organizzativi innovativi, illustrerà le “Metodologie per l’Empowerment: dall’individuo alla comunità”.

Dalle 16.45 alle 17.00 la dott.ssa Anna Degano, psicologa psicoterapeuta e presidente dell’Aspic Counseling & Cultura del FVG esporrà “L’esperienza dell’Aspic nel Friuli Venezia Giulia e le possibili opportunità per gli psicologi e gli operatori di territorio”.

Dalle 17.00 alle 19.00 la Prof.ssa Donata Francescato, docente di Psicologia di Comunità all’Università La Sapienza di Roma, analizzerà il rapporto tra “Psicologia di Comunità e Media”.

Si tratta – spiega la Presidente dell’Aspic FVG, dott.ssa Anna Degano – di una opportunità formativa di elevato profilo per i tanti professionisti già attivi in questo ambito. I contesti tipici della psicologia di comunità riguardano, ad esempio natura e tipo di relazione tra individui, gruppi e comunità; analisi delle caratteristiche fisiche e psicosociali dei contesti di vita ed individuazione dei rischi, dei problemi e delle risorse delle comunità nella prospettiva di costruire interventi psicosociali di tipo partecipativo. Grazie alla presenza dei professori Buscaglioni e Francescato, il workshop permetterà di ampliare il proprio bagaglio di conoscenza apprendendo tecniche specifiche e nuovi modelli procedurali”.

L’intervento professionale degli operatori di comunità – aggiunge la coordinatrice del workshop dott.ssa Barbara Orso – in favore e a tutela di gruppi sociali ai margini della comunità o socialmente più vulnerabili come persone disoccupate, migranti, svantaggiati sociali, minoranze etniche o religiose, anziani, ha una importanza determinate per il raggiungimento di un equilibrio di convivenza all’interno di una comunità più ampia. Con questo workshop, infatti, non solo analizzeremo nuove metodologie di empowerizzazione della comunità, ma approfondiremo anche l’importante relazione e gestione del rapporto tra i professioni e media al fine di veicolare buone pratiche nella sfera sociale”.

Per informazioni e iscrizioni al workshop si può contattare la segreteria dell’Aspic FVG (Via G. Tullio, 13 – Udine) allo 0432.547168 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00) o via mail: info@aspicfvg.it.

Eventi

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri